LA CARNE FA MALE

E’ ufficiale! Uno studio medico ha dimostrato che la carne fa male. E’ pericolosa per la salute e fa venire il cancro al colon! Da quando la multinazionale Dupont (sviluppatasi negli anni ottanta grazie alla produzione del teflon) ha preso il mercato mondiale della soia, pare che i lavori scientifici (per modo di dire) di solerti scienziati contro la carne si stanno moltiplicando sempre più. Come già fatto negli anni ’60 dalla Procter & Gamble per spingere gli oli vegetali a scapito di quelli tropicali (altro disastro), ci stanno sempre più lavando il cervello per spingerci a mangiare un alimento del tutto negativo per la salute umana: la soia.

La totale ascientificità di questi lavori è talmente pacchiana che rimaniamo allibiti nel vedere prestigiosi giornali di settore accettare e pubblicare tali stupidaggini. In qualsiasi lavoro, la carne è presa come soggetto unico e inalterabile. Già questo toglierebbe qualsiasi valore scientifico al lavoro. Se andaste a vedere il contenuto chimico della carne (ad es. bovina), vi rendereste subito conto che cambia totalmente a seconda dell’alimentazione dell’animale. Quindi non si può fare di tutta l’erba un fascio.

Dovete sapere che la carne è l’alimento principale per l’uomo da 2-3 milioni di anni e che gli uomini delle caverne, di cui è risaputa la buona salute, amavano mangiare più gli organi interni e portavano le ossa nella caverna per romperle in santa pace e usufruire dei preziosi grassi contenuti nel midollo. Tutto questo grazie all’alimentazione degli animali che conferiva alla carne un rapporto omega-6 : omega-3 di 4:1 quasi perfetto. Tenete presente che questo rapporto deve avvicinarsi il più possibile all’1:1. I nostri avi lasciavano i bovini al pascolo e aggiungevano al foraggio erba medica (!!!) e a volte semi di lino. Ora gli allevatori danno solo mangime a base di miscele innaturali di sostanze chimiche, farina di cereali e soia. Il rapporto omega-6: omega-3 di questa carne è di 20:1 che tutti sappiamo essere causa di problemi cardiocircolatori e tumori.

Quindi, diffidate di quello che dice la televisione e di scienziati poco rispettosi delle regole. La carne fa bene ma dobbiamo ricominciare a imparare che dobbiamo scegliere quella giusta. In Italia, fortunatamente, ci sono numerose aziende che allevano gli animali ancora “come una volta”. Dedicate la scampagnata del fine settimana a ricercare queste fonti così importanti per la nostra salute.

LA CARNE FA MALEultima modifica: 2009-04-17T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

132 pensieri su “LA CARNE FA MALE

  1. E’ ufficiale: Ognuno puo’ dire la sua!!!! Anche quando si tratta di stro_zate!!. Secondo voi sono milioni di anni che l’uoma mangia, ciò che la terra offre, sia regno vegetale che regno animale. Non fateci vivere sempre nella paura!! Siamo nell’epoca piu’ longeva e benestante di tutti i tempi. E allora GODIAMOCELA!!!!! ALZIAMO GLI OCCHI DA TERRA E VIVIAMO!!

  2. Sono vegetariana da 12 anni e sto benissimo!!!! Sono un esempio vivente che si può vivere senza la carne e stare bene. Sono felice di non alimentare il massacro che si compie ogni giorno su migliaia di animali tenuti in condizioni disumane ( vedi ad esempio i polli allevati in batteria). Saluti.

  3. L’uomo è un animale carnivoro, lo dimostrano i canini, e tutti quelli che dicono che la carne fa male hanno contratto la versione umana della BSE (encefalite spongiforma) proprio come quando si è cercato di far mangiare carne agli erbivori.
    Se controllassero con che cosa si fanno i mangimi allora sì che la carne non farebbe male.
    Chi mangia insalata ha mai visto come la coltivano e va tranquillo, se solo una volta vedesse come la fanno crescere o muore di fame o ritorna a mangiare carne.

  4. La carne fa male, non solo fisicamente (ed è davvero cosi’…) ma anche all’anima. Prova a mangiare un altro essere umano invece di massacrare esseri viventi che non possono far nulla per non essere ammazzati. E’ una vergogna che nel 2009 si debba ancora ammazzare per semplice prassi e ingordigia.

  5. Ora basta! La carne mi piace moltissimo e non dò retta a stronzate del genere!E mi sono stufata di essere trattate da assassina dai vegetariani!!!!!!!!! Da che mondo e mondo l’uomo è sempre stato carnivoro .. una ragione ci sarà o no? Se poi qualcuno vuole mangiarsi l’erba cotta sempre e solamente quella liberissimi di farlo ma non trattate gli altri che non la pensano come voi da massacratori su!!! Un pò di misura eh!!!!!!

  6. Io penso che si possa mangiare un pò di tutto ma con buon senso, senza abbuffate e senza stra fare.
    E’ vero comunque che carne, pesce,grassi ecc… nella tabella alimentare sono messi all’ultimo posto, favorendo verdura e frutta. E’ risaputo che questi alimenti anche se ne mangi in quantità insustriale, fermenteranno in pancia e si andrà in bagno una volta in più.

    Poi per le idee personali… ogni uno ha la propria. Ed è giusto che sia così.
    Buon appetito a tutti!

    ps: io sono stata vegetariana per più di 10 anni per la mia sensibilità verso gli animali e il loro sfruttamento…. però è anche vero che ogni tanto una bistecca … non fa male.

  7. Non se ne puo più.
    Cosa si inventeranno ancora?
    La carne fa male? Ma scherziamo?
    da che mondo è mondo la carne ha aftto semrpe bene…..mangiarne ovviament ein quantità limitata e non strafare ed ora cosa ci dobbiamo sentire dire? che fa venire il cancro al colon. Ma bastaaaaaaaaaaaaa!

  8. Che la carne faccia male al corpo è solo una opinione e no una tesi scientifica, che poi faccia male all’anima (se esiste) oltre ad essere una opinione direi che è anche un delirio. Ma comunque di qualcosa bisogna anche nutrirsi, togliendo la carne ci rimane frutta e verdura, ma anche questi sono viventi (altrimenti marcirebbero) e quindi faremo un massacro di fichi e zucchine, ci rimarebbero i nostri simili, ma chi mangiare, quelli alti e magri o quelli bassi e grassi? La risposta la darà qualche nazista che aveva accennato a questa possibililtà nei post precedenti.

  9. la dupont che è interessata al mercato della soja vuole non far vendere la carne?

    tu stai malissimo… chi è interessato alla soja vuole far vendere la carne, visto che non c’è alimento più derivato dalla soja che la carne….

    ma che ti rispondo a fare, stai male… curati, dottore

  10. l’uomo è un animale che non solo mangia altri animali pur avendo la dentatura e il sistema digestivo da fruttariano (i nostri canini al massimo ci permetterebbero di uccidere e masticare insetti),ma li schiavizza,tortura e tratta come oggetti,; senza parlare dei danni e della povertà cui l’allevamento porta milioni di esseri umani. Basterebbe togliersi le fette di salame dagli occhi, informarsi e cambiare..

  11. Noi non siamo carnivori ma onnivori (come i maiali), la differenza tra le due definizioni è abissale.
    – Un esempio di animale carnivoro è il leone.
    – Un carnivoro uccide un altro animale per sfamarsi e non può vivere di vegetali (noi si).
    – Una fettina di carne su un piatto non corrisponde al pasto di un carnivoro.
    – Gli esseri umani non hanno zanne per uccidere e dilaniare un agnellino
    – Gli esseri umani non iniziano a salivare se vedono un bel coniglietto su un prato, anzi ci fa tenerezza
    – I maiali, onnivori come noi, non uccidono altre specie animali.

    Pertanto, per la nostra natura, non necessitiamo di carne.

  12. cari, vegetariani certo che campate benissimo con gli integratori, ma vi assicuro che una coppa di vino e una bella fiorentina filetto e controfiletto cotta tre minuti per lato di una chianina allevata allo stato brado e stabulata per un mese per ammorbidire la carne prima della macellazione è un esperienza mistica, per contorno un insalatina, che possiamo anche dividere.
    il fatto è che sfamare una popolazione avviata verso i 10 miliardi utiliando come fonte proteica la carne non sarà possibile, voi siete l’avanguardia dei cibi chimici, ferilizzanti – vegetali – piatto, buon appetito.

  13. L’uomo è nato per vivere. Per vivere può mangiare di tutto dalle radici, ai semi, alla verdura alla frutta, alla carne. Le uniche cose che non può mangiare sono i minerali perchè incompatibili con il suo apparato digerente. Se poi i vegetariani preferiscono non mangiare carne perchè sensibili alla vita animale ci sta, ma anche mangiare radici, semi, foglie e quant’altro di vegetale non è la stessa cosa? anche loro nascono, vivono e muoiono. Quindi smettetela di polemizzare e mangiate con moderazione di tutto come è sempre stato dall’epoca degli uomini primitivi. Purtroppo l’inquinamento esiste sia nel regno animale che in quello vegetale.

  14. Quello che fa male, anzi malissimo, e’ il grasso che sta attorno ai muscoli.
    Sono lipidi che contengono acidi grassi insaturi, che favoriscono tumori, aterosclerosi e quindi cardiopatie e ipertensione,ecc. Non a caso Mose’ aveva proibito l’ingestione di grassi animali. La carne di maiale poi, alle altissime temperature del Medio-Oriente, poteva causare lo sviluppo di alcuni virus molto nocivi all’uomo.

  15. Massimo Pandiani secondo me ha perfettamente ragione ci lasciamo abbindolare da tutto ciò che ci propinano e non siamo neanche più capaci di esprimere una nostra valutazione. Ai vegetariani dico che anche le piante sono vive e se ci si parla, crescono … meglio … il Migliore amico dell’uomo, il cane, ha sempre cacciato e si è sempre nutrito di prede, volatili ecc., il gatto, poi, le galline si mangiano tra di loro (io le ho anche allevate) Certo è crudele ma cosa c’è di NON crudele a questo mondo?
    Ai nostri figli, nipoti, gli diamo le merendine ……… comode! Ma vuoi mettere una bella fetta di pane condito? Una fetta di dolce fatta in casa con le uova? Basti pensare nel supermercato dove faccio la spesa un pollo allo spiedo costa Euro 3,90 ???? Il pulcino ha un costo, il cibo ha un costo, chi lo alleva deve guadagnare (…lavora apposta!) il costo della macellazione, trasporto, le spese del supermercato per metterlo a cucinare e cucinarlo e traete Voi le considerazioni di cosa ci fanno mangiare!
    Eppure quante Signore al supermercato (sentite io personalmente) dicono ooohh oggi proprio non ho voglia di fare da mangiare prendo un pollastro (in veneto)
    Le cosiderazioni sono che costa poco, non si sporcano i tegami è buono perchè appetitoso (così bello indorato), c’è solo da tagliarlo (a volte viene anche chiesto all’operatore del supermercato di farlo), … meglio di così !
    Pochi si chiedono cosa mangiano!
    Ora c’è un’offerta di Olio Extra vergine di oliva a 2 euro e 90, la bottiglia, il tappo ed il trasporto incidono più di un euro, poi c’è il guadagno …. dimenticavo c’è da pagare anche “l’olio”

  16. la carne fa male??
    ma se siamo andati avanti e bene, per millenni mangiando carne, frutta e verdura, ma che cazzate sono queste?
    LEO, tutto fa male se non viene consumato con moderazione, ripeto, T U T T O…
    ….e ricorda ( informati e vedrai ) che la carne di maiale è la carne meno grassa che ci sia.
    inoltre, non c’entrano proprio nulla le alte temperature, i virus si possono solo ed esclusivamente sviluppare a causa delle scarse condizioni igieniche, esistenti, sia in mediooriente, che nei paesi asiatici, dove il tasso di povertà è molto alto, se poi certi virus arrivano anche quì, dobbiamo ringraziare quei commercianti senza scrupoli che la importano quelle carni, in italia….

    siamo liberi di pensarla come vogliamo, possiamo decidere di non mangiare più carne, perchè gli animali destinati al macello, vengono trattati in modo disumano, oppure possiamo di decidere fregarcene e continuare beatamente mangiare carne.
    io so solo che ci sono parecchie cose, che se solo sapessimo e/o vedessimo come vengono preparate, ci si drizzerebbero i capelli e smetteremmo all’istante di consumarle, ad iniziare dai dadi di glutammato, a tutte le schifezze confezionate e ce ne sono parecchie e quelle cose fanno molto più male, altrochè la carne!!!!
    inoltre, il nostro organismo ha bisogno di determinati grassi, che gli alimenti vegetali, non hanno o ne hanno in quantità limitata.
    io personalmente non sono un gran mangiatore di carne, ma so che senza, il mio organismo deperirebbe, quindi….
    saluti, giovanni.

  17. Ma magari non dovremmo contribuire al dialogo al di la delle ideologie? Non c’è dubbio che le pratiche abituali di allevamento siano una pratica crudele e dannosa da molti punti di vista. Tra l’altro quella di allevamento è un tipo di carne che FA MALE, a differenza della carne di animali allevati ed ALIMENTATI in modo appropriato , la cui carne è un ALIMENTO SALUTARE. La differenza è la maniera in cui mangiano gli animali, se alimentati in maniera corretta ( cioè al pascolo) anche il grasso presente è buono. Io personalmente ho risolto i miei problemi di salute eliminando zuccheri e cereali. Capisco gli amici vegetariani, dal punto di vista etico sarebbe bello potersi alimentare solo di vegetali.
    Detto questo non siamo nell’epoca più longeva e benestante ma nella più stupida, perchè conosciamo benissimo le conseguenze nefaste che avranno le nostra scelte econiche, tra cui quella scellerata degli allevamenti intensivi, che producono inquinamento e carne scadente, distruggono gli ecosistemi e consumano energia.

  18. non so se si sa pero’ prima l’eta´media era abbastanza ridotta…non dico che fossecolpa della carne ma sicuramente,una buona alimentazione porta aduna maggior longevita’…che lo vogliamo o no.
    Io non ho niente conto la carne pero’ molto contro gli ormoni e gli estrogeni che usano per far gonfiare gli animali diretti al mattatoio….perche’ ci ritroviamo qqueste sostanze nell’organismo senza sapere che le compriamo insieme alla bistecca.
    Ritengo che chi non puo’ rinunciare alla carne debba avere l’accortezza di comprare la migliore,o andare su le carni bianche sicuramente piu’ sicure.
    Molta della necessita´della carne dipende inoltre dal gruppo sanguigno,lo 0 la necessita piu’ dell’a-b in quanto gruppo sanguigno piu’ arcaico….credo che a priori sia giusto informarsi,informarsi e informarsi…noi siamo quello che mangiamo e rendiamo per quello che mangiamo…non va sottovalutato niente.

  19. Sono anch’io contro il massacro degli animali,ma il corpo si deve nutrire sia di carne che verdure,il problema non sta se la carne fà male o le verdure fanno bene,il problema è…che siamo impestati di pesticida di cui le verdure ne sono piene…Oggi devi diffidare anche da chi ti vende il biologico perchè non esiste,nel biologico vengono usati ancora di più pesticida,ve lo dico perchè ho parenti che fanno gli agricoltori e sanno cosa viene usato per fare arrivare quelle belle verdurine e frutti sopra le nostre tavole…Per vivere sani,una dieta sana con verdure,carni più bianche che rosse,più pesce,frutta,un bicchiere sano di vino rosso a pasto,tanta acqua,niente alcolici,niente fumo,lunghe passeggiate in riva il mare,in campagna in somma all’aria aperta,in fine sport che fà sempre bene,sesso e tanto buon umore…,vi garantisco combatte tanti ma tantissimi mali….il resto sono solo paure che vogliono inculcare nelle teste delle persone….!!!!

  20. sicuramente e la dose che fa il veleno. e nn mi sembra proprio un articolo scientifico, in piu la citazione, “Il rapporto omega-6: omega-3 di questa carne è di 20:1 che tutti sappiamo essere causa di problemi cardiocircolatori e tumori” perche prima secondo voi questa carne bovina era ricca di n-3 e n-6?? ma lo scrittore dell’articolo sa in che alimenti di solito si trovano?
    e inoltre, cosa vuol dire, che tutti gli alimenti senza n-3 e n-6 possono provocare tumori CVD??

  21. cara claudia…. per dire che noi nn neccessitiamo di carne per vivere devo dire che hai detto una grande stupidaggine…. la carne per il corpo umano e ESSENZIALE per sopravvivere perche contiene una vitamina, la b12, che si trova SOLO in alimenti di origine alimentare… per cio voglio vedere io se un vegano che nn mangia prodotti animali riesca a sopravvivere senza inzupparsi di alimetatori sintetici…. … il vegetario perfetto non esiste, non e compatibile con la vita… per cio… informiamoci un po prima di scrivere stupidaggini. anch io sono contro gli allevamenti intensivi degli animali, ed e anche vero che i mangimi spesso sono veramente cose poco naturali e non proprio salutari, per contrastare questo bisogna comperare carne biologica garantita… da allevamenti non invasivi…
    saluti

  22. so di non essere eterno…ho questo limite….e allora mangio cio’ che mi piace.scelgo la qualita’ e non esagero mai a tavola…. la carne una volta a settimana e’ buonissima . parola di un uomo che ancora fa parte del regno animale….

  23. VIVA la liberta’ di stampa e di dire caz….te . l’uomo e’ carnivoro per natura , se per scelta poi sei vegetariano sono contente per chi lo è , l’importante e non farci condizionare da ogni studio o articolo che ti sparano i giornali, o ” questi grandiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii… studiosi

  24. Un po di tempo fa, mangiare una fetta di carne ti faceva veramente piacere in quanto sentivi il sapore in bocca . tutto questo avveniva quando gli animali pascolavano all,aperto e ci voleva un bel po di tempo prima che raggiungessero il peso per il macello. Oggi invece sono alimentati con mangimi alterati e chimici, ecco perchè la gente muore spesso di tumore. ma non interessa niente a nessuno perchè gli interessi loschi sono tanti.

  25. 1 cosa qualità,non alimentazioni da allevamenti intensivi, una tamtum bianca e pochissima rossa,
    2frutta e verdura di stagione in quantità, vino rosso al bicchiere tanti pomodori e ricette antiche, pesce pasta
    3non mangiare tanto fare sport vivere nell’amore,
    la parte etica, gli allevamenti distruggono gli ambienti, uso notevole dell’ acqua per la lavorazione e personalmente non ci lavorerei nei mattatoi,
    4filosofia, non è detto che se l’uomo ha vissuto millenni di carne debba continuare a mangiarla,
    5comportamento oltre che difficile da digerire(la carne), rende piu irrascibili,
    ed rende aspra la vita con i simili(sopravvivenza) e aggressività
    6se vuoi fare vita anche sportiva meglio vegetariano
    7se vuoi alzare i livelli di vita morale fisico mentale, educativo e di sensibilità,
    meglio vegetariano,o ridurre al massimo la carne.
    8portare in bianco il nero dell’uso di farine e strutti nel pane paste ect..
    9ricorda che animale è cadavere..
    10 acqua i rubinetto e non di plastica.

  26. Caro Leo, non ignorate, ma ignorate e maleducato, ti suggersco un giro sul sito dell’accademia della crusca (sempre che tu sappia di che si tratta):
    Io do con accento o senza
    “Io do” si scrive senza accento. Tuttavia è vero che molti hanno proposto di accentare la voce verbale per distinguerla dalla nota musicale
    Per quanto riguarda “e” inteso come verbo essere, è sufficiente un testo delle elementari, se anche lì hai dubbi

  27. ..mi stupisco ancora una volta (ma forse non dovrei farlo..) di come non appena dici a qualcuno :”sono vegetariano”, questo qualcuno ti si scaglia contro come se lo avessi offeso con una brutta parolaccia, augurandoti di tutto, deridendoti….quasi come il marito(o la moglie) fedifrago che si scaglia contro l’altro coniuge quasi ad aggredirlo, non appena gli viene solo fatto notare un ritardo a casa o un’altra semplice mancanza…Come lo chiamate voi questo accanimento preventivo? io la chiamo COSCIENZA SPORCA!

  28. ..NON VOGLIO STARE AD ELENCARE I BENEFICI DI UNA CENETTA VEGETARIANA E DI UNA NON VEGETARIANA, XKE’ OGNUNO HA I SUOI PUNTI DI VISTA.
    PIUTTOSTO CI SONO DATI CERTI:
    NON SIAMO CARNIVORI (GUARDA I DENTI E LA MASTICAZIONE DEL TUO GATTO: I NOSTRI DENTI SONO DIVERSI E ANKE LA MASTICAZIONE):CONCLUSIONE?
    ESISTONO STUDI CHE NON PORTANO ESEMPI CAMPATI IN ARIA, MA NUMERI(SE CERCATE IN INTERNET LI TROVATE…SONO MOLTI!)
    POI, VEGETARIANI O NON, FUMATORI O NON, DROGATI O NON, BRAVE PERSONE O NON…TUTTI CREPIAMO E COME DICE UN VECCHIO DETTO: L’UNICA COSA CHE CI PORTIAMO VIA E QUELLO CHE ABBIAM MANGIATO (QUINDI OGNUNO E’ LIBERO DI SCEGLIERE COSA METTERSI IN PANCIA!!!!)
    CIAOOOO

  29. Da onnivora tutt’altro che pentita, credo che la giusta via stia nel mezzo, ossia in una dieta equilibrata… mai rinunciare ad una bella bistecca accompagnata da un’insalatona. Se qualche “carnivoro” ha il coraggio di chiamarla erba, è solo per fare un po’ di scena; sfido chiunque, soprattutto in questa stagione, a rinunciare ad una bella insalata e magari una fettona d’anguria.
    Ho qualche diffidenza invece su quelle teorie stramapalate e fissazioni infondate che qualche furbo (o forse tutt’altro) dietolo ha tirato in ballo di recente… la dieta dei GRUPPI SANGUIGNI!! L’ha citata inversa66 e subito ho pensato “ma non l’avevano bocciata subito come infondata e anche pericolosa??”. Mi piacerebbe che se ne parlasse!

  30. Purtroppo la natura se ne frega delle manifestazioni umane come la bibbia.

    Io voglio solo dire un paio di cose.

    Poniamoci in natura, sappiamo che il sapiens è nato da mutazioni di specie che consumavano carne ed altri vegetali.

    QUindi il sapiens è un onnivoro, ma non può mangiare grani nè bere latte.

    Sul secondo basta guardare che tale alimento produce risposte insulinica abnormi, proprio perchè è fatto per chi deve crescere, ovvero i neonati o i cuccioli. Un bambino o un cucciolo ricerca la crescita smodata dei tessuti, m un adulto n, è pericolosa e il corpo si difende con l’insulinoresistenza, cerca di non far entrare il nutrimento oltre il dovuto.

    Per i grani, non sono facili da digerire per chi è multigastrico, figuriamoci per chi è monogastrico come l’uomo, che per inciso ha un intestino intermendio tra gli erbivori e i carnivori.

    Notare che gli erbivori non mangiano grani e potrebbero permetterselo meglio di noi, ma se lo facessero starebbero male, non a caso noi dobbiamo ultraraffinarli per poterli consumare, e anche così creano tantissimi problemi.

    Un discorso lo meritano le erbe.

    Io sono convinto che le erbe siano di vitale importanza per noi, possiamo assumere vitamine e minerali in grandi quantità, specialmente da quelle raccolte selvatiche.

    Andate su un qualsiasi sito è guardate un’insalata di salvia, di timo, di basilico, quanti micronutrienti fornisce, resterete a bocca aperta.

    Tant’è che noi il calcio della carne non lo assorbiamo per niente, quello del latte molto male, mentre quello delle erbe, nessuno mai ha confrontato.

    QUalcuno mi può dire che è poco biodisponibile, ma per citare un esempio la salvia fornisce per 250 grammi fesca, 1500 mg di calcio?

    Certo ci so i fitati, ma con un tale livello di minerali so più che neutralizzati e poi i fitati entrano in gioco spesso e volentieri con i semi, come forma di riserva di fosforo.

    Sempre per la salvia abbiamo che per 250 grammi possiede circa 3 mg di vitamina B.

    Per il calcio siamo al 150% dell RDA, per la vitamina B6 al 230%.

    Chissa forse i minerali li assorbiamo al colon proprio per far si che le verdure arrivino là strafermentate e quindi molto acidificate e dunque con un’alta capacità di assimilabuilità dei micronutrienti.

    La carne fa benissimo non male, so i cereali e gli zuccheri ivi compresi i latticini a fare male…

  31. Gli studi di parte li puoi tenere per te, sono completamente chiuso mentalmente a chi riporta solamente articoli senza riferimenti o riferimenti di parte.

    Il primo non ha fonti…

    Il secondo è di quello stramboide di Luciano Gianazza o Giannaza che predica una dieta di sola frutta e verdura e quindi non ha senso..

    Il terzo non ha fonti…

    Il quarto neppure…

    Vuoi un bel articolo zeppo di fonti?

    Eccotelo:

    http://www.albanesi.it/Alimentazione/grassisaturi.htm

    La CARNE non solo è necessaria ma noi siamo i sopravvissuti alla selezione genetica che ci fu, quando iniziammo a mangiarla, cosa che con tutti i carbopidrati di una moderna dieta non sono sicuro accadrà.

    L’uomo un primate bassino e deboluccio con la carne è divenuto alto e possente, e poi dicono che ci fa male.

    Tutti i primati se aumentano la quota proteica nella dieta, parlo di proteine animali, iniziano a diventare più robusti e muscolosi e qua si usa ancora la favoletta che la carne non è fatta per l’essere umano.

    Meno male che voi vegetariani o peggio vegani, non vincerete mai questa guerra, ihihihih.

    Ah un altro studio ricco di fonti e veritiero non quelle buffonate che hai postato tu.

    http://www.beniculturali.it/alimentazione/sezioni/origini/articoli/preistoria.html

    Ti riporto i passi interessanti.

    nel paragrafo: “Il Paleolitico (Età della caccia e della raccolta)”

    “C’è chi sostiene – sulla base della statura media elevata e della robustezza degli scheletri nelle poche sepolture giunte sino a noi, come della buona condizione dell’apparato scheletrico e dei denti – che il modo di vita delle popolazioni di cacciatori del Paleolitico Superiore fosse invidiabile proprio grazie alla grande disponibilità di carne e proteine. Tuttavia, questo ipotetico “paradiso preistorico” non sarebbe durato a lungo. Circa 13,000 anni fa, infatti, il cima iniziò a mutare sensibilmente, diventando, in Europa occidentale e nella nostra penisola, sempre più caldo e umido. Il ritiro dei ghiacciai comportò la graduale scomparsa delle grande pianure erbose che avevano alimentato cavalli, renne e le altre grandi prede dei cacciatori del Paleolitico. A questo mutamento forse si aggiunsero i disastrosi effetti cumulativi della grande stagione precedente di cacce indiscriminate.”

    Quindi semmai abbiamo introdotto i cereali e i latticini per il ritiro della glaciazione non la carne per l’esatto contrario.

    Vai in “Il Neolitico (L’età della domesticazione delle piante e degli animali)”

    “La diffusione dell’agricoltura comportò un forte e costante aumento demografico, e la crescita di villaggi permanenti sempre più allargati. Il prezzo da pagare furono nuove malattie, prese dagli animali addomesticati e facilmente trasmesse nelle pessime condizioni igeniche dei primi centri sedentarizzati, e, in generale, un forte scadimento dello stato di salute generale. La diffusione dell’agricoltura, infatti, comportò ovunque, ad esempio, una sensibile riduzione dimensionale dei denti, mentre le diete basate principalmente sui cereali aumentarono immediatamente i casi di carie.”

    Che cosa non è necessario, la carne o i cereali?

    PS: se non hai studi, possibilmente neutrali astieniti dal rispondere, eviterai che io ti prenda in giro, giacchè un adulto senza capacità di scindere studi attendibili da quelli che non lo sono, ma in questo caso non si tratta nemmeno di studi, ma di articoli che non citano studio alcuno, lo considero uno da prendere in giro, giacchè i bambini hanno come attenuante il proprio stato di incoscenti, ma gli adulti no.

  32. “La CARNE non solo è necessaria ma noi siamo i sopravvissuti alla selezione genetica che ci fu, quando iniziammo a mangiarla, cosa che con tutti i carbopidrati di una moderna dieta non sono sicuro accadrà.”

    sai qual e’ il problema?
    a parte la questione etica del tenere un animale senziente, molto piu’ simile a noi di quanto tu possa pensare, rinchiuso tutta una vita in un ambiente malsano, in condizioni tutt’altro che benefiche e salutari…. e poi ammazzarlo.
    il problema e’ che stiamo distruggendo l’ambiente per permettere all’opulenta societa’ occidentale di mangiare l’inutile bistecchina quotidiana.

    e questo non lo dicono solo quelli “di parte”…
    e direi che e’ una questione decisamente importante.
    secondo: l’espressione “i carboidrati di una moderna dieta” non vuol dire assolutamente nulla, visto che la dieta veg*ana non si basa solo su carboidrati, ma le proteine le contiene eccome!

    “Meno male che voi vegetariani o peggio vegani, non vincerete mai questa guerra, ihihihih.”
    se non vinciamo questa guerra, non basteranno tre pianeti per far mangiare voi carnivori.. informati sulla questione.
    se proprio non volete considerare la questione etica dell’uccidere un essere vivente, dovreste almeno fare i conti con la realta’ ambientale in cui ci troviamo.
    bisogna ridurre CONSIDEREVOLEMENTE il consumo di carne.
    la carne malata che tutti i giorni mangiate e’ malata proprio per permettervi di consumarne cosi’ tanta. non vi sembra un controsenso? per sostenere questo ritmo e’ obbligatoria una gestione intensiva degli allevamenti, con tutto cio’ che questo comporta (sviluppo di virus, necessita’ di vaccinare e imbottire di antibiotici gli animali….) oltre all’aspetto etico ovviamente.
    inoltre, per produrre le vostre bistecche si disbosca la foresta amazzonica, si consumano ingenti quantitativi di acqua e si spreca complessivamente molta piu’ energia.
    forse e’ giunto il momento di guardare alla realta’ di oggi e non a quello che i nostri avi mangiavano nelle caverne…

    una cosa e’ certa: la carne di oggi (cosi’ piena di sostanze chimiche e medicine ecc..) fa male. per fare in modo che si torni a “produrre” carne non malata, bisogna drasticamente limitarne il consumo.

  33. l’uomo è a tutti gli effetti un animale onnivoro, lo dimostrano la contemporane apresenza di canini e di mani prensili e SOPRATTUTTO la struttura “intermedia” del nostro tubo digerente.Gli animali erbivori hanno uno stomaco moooolto piccolo e un intestino lunghissimo,i carnivori uno stomaco molto grande e un intestino corto,gli onnivori come noi hanno uno stomaco ed un intestino proporzionati….pertanto credo che la cosa più giusta sia mangiare carne”buona” nelle giuste dosi e nei tempi giusti(come un medicinale diciamo:-)

  34. Scusa Marcoo, ma basta con queste sciocchezze sull’uomo onnivoro! L’essere umano anzi non sarebbe nemmeno erbivoro, sarebbe addirittura frugivoro sulla base delle sue caratteristiche strutturali!! Ma a prescindere da questo, ingerire carne (ossia carcasse di animali) significa ingerire e digerire dolore e sofferenza di altri esseri senzienti. Migliaia e migliaia di vegetariani anche nel lontano passato, sono sopravvissuti benissimo (anzi moooolto meglio) e morti in vecchiaia avanzata! E questo allora come si spiega? Se la carne fosse cosi’ necessaria, sarebbero dovuti morire giovani! Impariamo a ragionare con la testa, col cuore e soprattutto “non facciamo agli altri quello che non vorremmo fosse fatto a noi” e nessuno di noi vorrebbe finire in un piatto come cena altrui.

  35. I fanatici ed ignoranti carnivori che dicono che l’uomo è (anche) carnivoro MANGINO CARNE CRUDA come fanno i carnivori. E che poi vadano ammoriammazzati tutti di cancro. Gli erbivori non sono soggetti a tumori, come lo sono, invece, i carnivori. Auguri di cancro e di infarto a tutti i carnivori (che aumentano le spese sanitarie a danno dei vegetariani.

  36. Senti Pietro Melis,

    speriamo di no.

    La carne difatti NON FA venire il cancro, tanto meno quello al colon.
    Esistono recenti studi che smentiscono questa associazione.
    Vatteli a leggere.

    Per quanto riguarda l’infarto, non solo la carne (rossa, bianca o anche verde) non ci azzecca niente, ma nemmeno i grassi saturi tanto demonizzati.

    Sicuramente NON ci siamo evoluti mangiando frutta per tutto l’anno (pensa agli abitanti del Nord Europa), ci siamo evoluti nutrendoci di SOPRATTUTTO DI CARNE E GRASSO ANIMALE, qualche verdura o frutta stagionale.

    Capisco che questo possa dar fastidio agli animi troppo sensibili.

    Ma tant’è…

  37. sono giunto a 70 anni, sono vegetariano senza interruzioni dall’età di 10, sono alto 1,80, sono stato sempre magro (peso 72) e sinora non ho avuto alcuna malattia. Soltanto degli stronzi o pazzi possono dire che la carne fa bene e i cereali ingrassano. Vi è un blog intitolato (non ricordo precisamente) NOI QUEI DURI dove si dà un elenco di noti atleti detenenti dei record che sono addirittura vegani. si sa che sono i carboidrati la vera benzina della macchina umana. Io sto con Veronesi (vegetariano) e con con qualche pazzo o stronzo che non sa o fa finta di non sapere che i carnivori sono tutti soggetti a tumori, al contrario degli erbivori. Buon cancro a dott. Max e tutti gli stronzi come lui.

  38. sono giunto a 70 anni, sono vegetariano senza interruzioni dall’età di 10, sono alto 1,80, sono stato sempre magro (peso 72) e sinora non ho avuto alcuna malattia. Soltanto degli stronzi o pazzi possono dire che la carne fa bene e i cereali ingrassano. Vi è un blog intitolato (non ricordo precisamente) NOI QUEI DURI dove si dà un elenco di noti atleti detenenti dei record che sono addirittura vegani. si sa che sono i carboidrati la vera benzina della macchina umana. Io sto con Veronesi (vegetariano) e con con qualche pazzo o stronzo che non sa o fa finta di non sapere che i carnivori sono tutti soggetti a tumori, al contrario degli erbivori. Buon cancro a dott. Max e tutti gli stronzi come lui.

  39. Guardi Pietro Melis.

    Il fatto che Lei sia giunto ai 70 anni dice poco sulle Sue condizioni di salute. E dice anche poco o nulla il fatto che Lei sia magro. Per quanto mi riguarda Lei potrebbe avere dei picchi molto elevati di insulina post-prandiale, cosa che potrebbe spiegare la Sua magrezza, ma che non La metterebbe al riparo di contrarre patologie tumorali, anzi…

    I cereali ingrassano per il solo fatto che contengono il 70% circa in carboidrati.

    Che i carboidrati siano la “vera benzina” della macchina umana, mi permetta, è una Sua rispettabile opinione.

    Per quanto mi riguarda, ritengo che, se così fosse, la macchina umana si sarebbe già estinta da molto tempo.

    In passato ed alle nostre latitudini tutti questi carboidrati non si trovavano molto facilmente.

    La ringrazio comunque del Suo intervento.

    Cordialità

  40. Certo la carne non fa male probabilmente, ma essere ammazzati per poi essere mangiati fa male eccome credete a me… Noi non abbiamo ne zanne ne artigli in natura per cacciare, abbiamo un cervello in più degli altri animali, che a differenza loro sarebbe dovuto servire a capire che chi non ha rispetto per la vita degli altri esseri viventi non ne ha nemmeno per la propria, uccidere un animale è come uccidere un uomo, uccidere un animale è un assassinio bello e buono… divertitevi a mangiare un essere vivente che voleva continuare a vivere come voi in questo momento^^

  41. Lei sta parlando di Morale e non di Nutrizione Umana.
    La vita è una lotta per la sopravvivenza fra specie differenti.
    E’ sempre stato così.
    Noi che mangiamo carne non ci divertiamo a mangiare animali più di quanto i vegetariani non si divertono a mangiare altri cibi.
    Noi non siamo progettati per nutrirci solo ed esclusivamente di cibo vegetale.
    Questo è fin troppo evidente.

    Le considerazioni etiche esulano dal contesto di questo articolo, il quale si intitola “La carne fa male” e non “E’ giusto mangiare carne?”.

    La invito a rilassarsi e a mangiarsi una fiorentina ogni tanto.
    Fa molto bene.

  42. Senta Marco dei miei stivali, prima di continuare a scrivere stronzate vada a leggere la rubrica di Umberto Veronesi sul Corriere della sera on line. E veda la risposta che mi ha dato (in febbraio) quando gli ho scritto che vi sono dei medici pazzi che dicono che “mangiar grasso fa bene”. Ha risposto (diplomaticamente) che ognuno è libero di dire ciò che vuole (non poteva scrivere le stronzate che vuole) ANCHE CONTRO TUTTE LE STATITISTICHE MONDIALI CHE DIMOSTRANO IL CONTRARIO. Invece di continuare a scrivere qui scriva a Veronesi. Chi crede di essere lei?

  43. Senta Marco dei miei stivali, prima di continuare a scrivere stronzate vada a leggere la rubrica di Umberto Veronesi sul Corriere della sera on line. E veda la risposta che mi ha dato (in febbraio) quando gli ho scritto che vi sono dei medici pazzi che dicono che “mangiar grasso fa bene”. Ha risposto (diplomaticamente) che ognuno è libero di dire ciò che vuole (non poteva scrivere le stronzate che vuole) ANCHE CONTRO TUTTE LE STATITISTICHE MONDIALI CHE DIMOSTRANO IL CONTRARIO. Invece di continuare a scrivere qui scriva a Veronesi. Chi crede di essere lei?

  44. Senta Marco dei miei stivali, prima di continuare a scrivere stronzate vada a leggere la rubrica di Umberto Veronesi sul Corriere della sera on line. E veda la risposta che mi ha dato (in febbraio) quando gli ho scritto che vi sono dei medici pazzi che dicono che “mangiar grasso fa bene”. Ha risposto (diplomaticamente) che ognuno è libero di dire ciò che vuole (non poteva scrivere le stronzate che vuole) ANCHE CONTRO TUTTE LE STATISTICHE MONDIALI CHE DIMOSTRANO IL CONTRARIO. Invece di continuare a scrivere qui scriva a Veronesi. Chi crede di essere lei?

  45. Credo di essere una persona pensante e che si informa.

    Forse al contrario di Veronesi che, evidentemente, è convinto di avere una consapevolezza “superiore”.

    E che forse ha smesso di informarsi qualche decina di anni or sono.

    I risultati dell’oncologia sono sotto gli occhi di tutti, nonostante fiumi di denaro e decine di anni spesi nella ricerca.

    Il fatto che Veronesi sostenga una posizione animalista/vegetariana, verde o azzurrina purtroppo non rende questa posizione degna di essere seguita.

    Dico purtroppo perché sarebbe molto più facile seguire le idee di un “supposto luminare” che mettersi a ragionare col proprio cervello.

    Anche visti i mirabolanti risultati del “supposto luminare” in questione nella lotta al cancro.

    Ad ogni modo, e tanto per non chiacchierare inutilmente, le allego i risultati di uno studio fatto proprio dall’Istituto dei Tumori di Milano e pubblicato ad Ottobre 2007.

    (http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17921397)

    “Dietary glycemic index, glycemic load, and the risk of breast cancer in an Italian prospective cohort study.”.

    CONCLUSIONS: A high-GL diet may increase the risk of breast cancer in Italian women.

    Traduzione:
    Una dieta ad alto carico glicemico può aumentare il rischio per tumore al seno nelle donne in Italia.

    Le sembra sufficiente per continuare a raccomandare i carboidrati come fonte di energia principale per l’organismo umano?

    La ringrazio comunque per i Suoi interventi.

  46. Dopo 26 anni passati a mangiare carne ho letto il libro di Allan Carr…. E’ FACILE CONTROLLARE IL PESO SE SAI COME FARLO…… è lo stesso autore che ha scritto il libro MILLE MOTIVI PER SMETTERE DI FUMARE e devo dire che mi ha cambiato la vita. Non mangio più carne pesce e non bevo più latte….. mangio ciò che la natura ci offre…. frutta verdura legumi in grande quantità e devo dire che mi sento un’altra persona. Ve lo consiglio …..LEGGETELO

  47. Ho 44 anni sono un po sovrappeso, ma l’ultima analisi del sangue dice che ho tutti i valori in ordine e che sto bene.

    Mangio carne tutte le sere, dal Vitello al Tacchino passando anche per il Pesce a mezzogiorno mangio Riso o Pasta, possibilmente in bianco o con sugo di pomodoro.

    Al sabato o venerdi’ sera mi mangio una bella pizza farcita di ogni ben di dio.

    A merenda mi mangio frutta.

    Siete furbi voi vegetariani vero? :sisi:

  48. Ciao Fabio,
    quello che “ti frega” per quanto riguarda il sovrappeso sono SICURAMENTE i carboidrati, cioè riso, pasta, pizza e… FRUTTA.

    Ogni tanto è normale fare uno “strappo”, ma se mangi costantemente carboidrati, liberarsi dal sovrappeso la vedo molto dura.

  49. Credo che un’alimentazione equilibrata e varia sia la cosa migliore.
    E’ importante la qualità e “frega” la quantità!
    La carne non fa male, se è transgenica sì!!!
    I dolcificanti sono tremendi, per esempio. Io ne ho fatto uso sino ad oggi! ormai da trent’anni. Ho appena letto come influiscono sulle cellule …questi sono i prodotti più nefandi! Quelli artificiali!!! alcuni non mangiano carne e poi si imbottiscono di seitan che, è noto, gonfia come un pallone l’intestino!
    Chi è sovrappeso mangia un pò troppo. Mangiare bene, vario, anche una buona carne, per l’uomo è la cosa migliore. sarebbe come far mangiare il miglio ad un gatto..i felini sono carnivori!

  50. Roberta, ignorante, la carne cruda si mangia, si chiama carpaccio..Ed anche il pesce crudo, marinato e non..Eppure sono, siamo, ancora qui a raccontarlo..
    La dieta italiana, mediterranea, la migliore del mondo sotto tutti i punti di vista, è fatta ANCHE di carne e pesce, dosati correttamente..E’ il bilanciamento, non la negazione o l’assunzione totale di questo o quel cibo, a fare di alimentazione virtù..Oltretutto alimentarsi non è solo nutrirsi, ma è anche piacere, è gusto, è gioia nel cucinare e nel mantenere vive la tradizioni gastronomiche del nostro paese e di tutto il mondo, senza tutto questo la vita umana sarebbe ben grama, a calcolare calorie e proteine come macchine che elaborano bit e input/output..
    Leggete questi due siti invece di farvi pippe e godetevi la vita senza essere tediosi per gli altri in merito alle loro scelte
    http://www.albanesi.it/Alimentazione/diete2.htm
    http://www.albanesi.it/Alimentazione/vegana.htm

  51. CIAO CARI LETTORI:
    LA CARNE…………….

    PROVATE A MANGIARLA CRUDA SE CI RIUSCITE………………

    NON VI SIETE MAI CHIESTI PERCHE TUTTI GLI ANIMALI ECCETTO IENE COCCODRILLI ED AVVOLTOI SIANO VEGETARIANI…………………….

    IL LEONE SECONDO VOI COSA MANGIA…………………….?

    IL LEONE MANGIA LE INTERIORE DEGLI ANIMALI CHE UCCIDE ANIMALI A SUA VOLTA ERBIVORI…………………………

    IO NON CREDO CHE IL LEONE SIA CARNIVORO VOI CHE NE PENSATE…………..

    LE CARCASSE DEGLI ANIMALI SBRANATE DAI LEONI VENGONO POI FINITE DA AVVOLTOI E IENE…………………..

    PROVATE A PENSARE AQUANTO SIANO BELLI GLI AVVOLTOI ED IENE……………

    LA CARNE COSI COME IL LATTE E TUTTI I DERIVATI GRANA MOZZARELLE ECC
    NON SONO ALIMENTI ESSENZIALI PER IL NOSRTO ORGANISMO…………………..

    NON DICO CHE NON BISOGNA MANGIARLI MA DOVREBBERO ESSERE UN ECCEZIONE COME NOI RENDIAMO ECCEZZIONE FRUTTA E VERDURA……………

    FRUTTA E VERDURA SONO ALIMENTI CONSIGLIATI DALLA NATURA PERCHE DIGERIBILI NON COTTI SURGELATI TRATTATI CONDITI ZUCCHERATI SALATI CON AGGIUNTE DI GLUCOSIO ECC ECC ECC……………………………………………….

    CIA LEGGETE IL LIBRO DI ALLAN SU COME CONTROLLARE IL PESO……………….

    IO L’HO FATTO

    LA PUBBLICITA E L’ANIMA DEL COMMERCIO E LA MORTE DELL ESSERE UMANO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  52. certo che se ne sentono di pareri!
    io credo che prima dovreste vedere i video delle condizioni di allevamento assolutamente inumane, delle mutilazioni che provochiamo alla nostra “bistecca”.. è sicuramente un metodo assurdo dettato dal consumismo.
    facciamo un consumo mondiale spropositato che ha dettato la creazione di allevamenti intensivi.
    diverso è quando la mucca o altro animale vive tranquillo al pascolo e poi il giorno del giudizio viene macellato. e non fatto vivere e soffrire per tutto il corso della sua vita. come se uan razza a noi superiore prendesse i neonati umani, gli tagliasse i genitali, strappasse i denti senza anestesia e li mettesse in gabbie ad ingrassare (come fanno con i maiali)

    ne mangiamo troppa ed è provato non fa bene. soprattutto perchè le informazioni che trapelano non sono molte sulla negatività della carne proprio perchè sono in mano alle multinazionali che hanno instaurato abitudini e idee nell’uomo di naturalità del mangiare carne..
    tanto che tutti quelli che qui scrivono la carne fa bene lo dicono prima di tutto perchè sono cresciuti così e xkè gli è stato detto, poi forse vanno a informarsi scientificamente.
    siamo pilotati in tutto e non ce ne rendiamo conto..pochi aprono la mente.

  53. Quante idiozie tutte insieme; per chi delira di uomo come animale carnivoro (sic!): perché non fate una semplice comparazione con i vostri animali domestici, o con quelli che incontrate per strada? Basta guardare in bocca a un cane o a un gatto per capire chi sono i veri animali carnivori – il cane sempre meno, a dir la verità, a causa dell’influenza umana, e la cosa comincia a ripercuotersi anche sull’anatomia, con la progressiva riduzione della lunghezza dei denti e con l’allungamento dell’intestino rispetto al suo progenitore selvatico, il lupo, carnivoro integrale, ma in ogni caso è ancora visibile la sua carnivoria originaria che lo differenzia nettamente da un primate basilarmente fruttariano come l’uomo – e poi confrontate la loro dentatura con quella umana. Trovate, se ci riuscite, i denti carnassiali, volgarmente detti “ferini” – e non per niente… – nella bocca dell’uomo; non esistono perché non ci sono mai serviti. Osservate gli acuminati ma ridottissimi incisivi dei carnivori e confrontateli con quelli piatti, larghi e sviluppatissimi dell’uomo e di tutti i primati – la cui famiglia, giova ricordarlo, non annovera ALCUNA specie carnivora, con sporadiche eccezioni costituite solo da alcuni saltuarî comportamenti predatorî osservati nello scimpanzè maggiore – ma non nel Bonobo – e nel babbuino. Infine date un’occhiata ai molari e se vi restano dubbi, allora vuol dire che l’onestà intellettuale non sapete neanche dove stia di casa. Quanto ai canini, che secondo alcuni sarebbero nientemeno che la “pistola fumante” che prova la carnivoria umana, chissà perché scimmie totalmente aliene al consumo di carne ne hanno di ben piú lunghi e aguzzi – utilizzati perlopiú in funzione difensiva e caratteristici del dimorfismo sessuale interno alla specie – rispetto agli arrotondati dentini umani? Che dire degl’intestini? Il consumo di carne necessita di intestini corti, in cui il transito sia estremamente breve, ed enormemente acidi, proprio per evitare il ristagno e per assicurare la neutralizzazione delle sostanze tossiche dovute alla rapidissima decomposizione carnea; tali sono tutti gli intestini dei carnivori, ma non certo quello umano, che è lungo circa dodici volte il tronco e che è strutturato per accogliere materiale frutto-vegetale, e ad acidità assai bassa. Necessita altresí di succhi gastrici potentissimi, che riescono a digerire perfino le ossa. Provate voi, bipedi sedicenti carnivori, a digerire un osso… Aggiungiamoci che i carnivori tutti possiedono l’enzima uricasi che è necessario per la digestione della carne e che tale enzima è del tutto ASSENTE nell’uomo. Di contro, la ptialina, essenziale per assimilare gli amidi di frutta, verdura, e volendo anche cereali, è presente nella saliva dell’uomo e assente in quella dei carnivori. Nei carnivori lo stomaco è piú sviluppato dell’intestino, nei frutto-vegetariani e nell’uomo è il contrario, poiché nello stomaco vengono assimilate le proteine, nell’intestino le sostanze di origine vegetale. Chissà perché, allora, un “carnivoro” debba avere i rapporti di grandezza tra questi due organi invertiti rispetto agli “altri” carnivori..? Sarà mica perché crede di esserlo solo lui, nel suo solipsistico delirio autolesionista? Un’altra “balla spaziale” che è stata scritta qui e che peraltro “gode” di molta popolarità, è che l’uomo è stato “sempre” carnivoro… nulla di piú falso, visto che l’uomo ha deviato verso il consumo di carne solo dopo l’ultima glaciazione, quando le foreste si trasformarono in inospitali savane, dove l’uomo si adattò a un ruolo di spazzino, contendendolo a iene, avvoltoi e sciacalli. Altro che “carnivoro naturale”. L’uomo si forzò a essere carnivoro per pura disperazione, e il prezzo che paga è tuttora altissimo in fatto di malattie, le ossimoriche “malattie del benessere”, che iniziarono fin dal medioevo quando la gotta tormentava l’aristocrazia che era la sola a potersi permettere carne & C. Quanto agli sproloqui sullo sviluppo muscolare che la carne avrebbe favorito nell’uomo primitivo la confutazione di una siffatta amenità è a dir poco imbarazzante: qual è il primate proverbialmente piú grande, forte e possente di tutti? Lo sanno anche all’asilo: il gorilla, il quale è rigorosamente frutto-vegetariano – l’unica sporadica eccezione, e per il solo gorilla di montagna, è costituita dal consumo di formiche – che tra i primati è seguito a ruota nella classifica della forza fisica e dello sviluppo muscolare dall’orango, anch’esso esclusivamente fruttariano e vegetariano. Se dunque, secondo il parere di questi “esimî” scienziati dell’alimentazione, lo sviluppo muscolare è direttamente conseguente e proporzionale al consumo di carne, come si spiega la possanza di questi primati vegetariani, di gran lunga superiore a quella del sedicente “carnivoro” uomo? Semplice, si spiega col fatto che le vostre sono tutte delle colossali idiozie, frutto di ignoranza nonché del plagio “lobotomizzante” operato dalla società industriale; questo indicano l’anatomia e la fisiologia comparate e questi dati di fatto incontrovertibili ed innegabili non saranno minimamente sfiorati dagli strepiti irriflessi di chi si ostina a negare l’evidenza. Inoltre, uno studio del professor Rubner dell’Università di Berlino, ha dimostrato – senza venir confutato da alcuno né alcunché – che il grado di utilizzazione delle proteine presenti in un alimento è inversamente proporzionale al contenuto proteico dell’alimento stesso; in poche parole, si assimilano piú proteine mangiando frutta, che ne è povera, anziché rimpinzandosi dell’iperproteica carne (o pesce, uova, formaggi e latte, cui è da aggiungere, sul fronte opposto, l’altrettanto iperproteica soia), provocando, nel secondo caso, nient’altro che un sovraccarico a danno delle funzioni digestive e renali, che dovranno sobbarcarsi lo smaltimento della gran quantità di proteine in eccesso ed inutilizzabili dall’organismo. Infine, è veramente risibile sentir parlare di “studî di parte” in riferimento a quelli che illustrano queste verità evidenti; credete forse che quelli che esaltino il consumo di carne siano “intellettualmente” liberi? Volete essere cosí ingenui e sprovveduti da ignorare tutti gl’interessi di portata mondiale che sono dietro alla produzione industriale di carne (sempre senza dimenticare pesce, uova, latte e formaggi)? Cosí come è non meno risibile sentir parlare di “risaputa buona salute dell’uomo preistorico” – sottinteso: carnivoro – quando di risaputo c’è solo l’estrema brevità della vita media dell’epoca, di circa 20-30 anni. Liberissimi di ficcare la testa sotto la sabbia – come fanno solo gli esseri umani ipocriti, non gli struzzi… – e di continuare ad avvelenarvi con la carne, ma non di capovolgere la realtà dei fatti a seconda dei vostri patetici delirî egoici.

  54. L’uomo è onnivoro non carnivoro.

    Onnivoro è un animale che si nutre indifferentemente di animali o vegetali, perciò non deve necessariamente mangiare carne, che è in realtà un comportamento originariamente dettato da carestie o situazioni climatiche difficili (sarei il primo a mangiarmi un animale e a sbudellarlo colle mie mani se non avessi altro da mangiare).

    La produzione di carne è assolutamente deleteria in termini ambientali, oltre il 50% delle emissioni di gas serra ogni anno sono riconducibili a questa produzione.

    La dieta vegetariana è approvata dalla comunità scientifica.

    Agli animali da allevamento vengono somministrati antibiotici, stimolatori dell’appetito e ormoni (in Italia gli ormoni sono vietati), ma spesso le carni estere sono rietichettate indicando la provenienza italiana e vendute in Italia.

    Le carni sono conservate con nitriti o nitrati(che si convertono a nitriti durante la digestione. I nitriti si convertono in nitrosammine, note cancerogene. Ci sono delle dosi secondo cui questi conservanti sono considerati sicuri, ma non c’è ancora accordo perché è difficile da stabilire. La loro utilità maggiore è in realtà quella di permettere la vendita della carne a prezzi drasticamente più bassi, con una dannosità contenuta, ma, ripeto, non c’è ancora accordo, in altri paesi la preoccupazione per questi conservanti è ancora alta.

    Un eccesso di proteine nella dieta favorisce la decalcificazione delle ossa.

    La carne non contiene fibre, quindi se assunta da sola non permette una rapida rimozione delle sostanze nocive che contiene (specie quelle potenzialmente cancerogene hanno più tempo per esplicare la loro attività ossidativa).

    Questi sono fatti (verificabili) non opinioni, a prescindere che uno abbia una sensibilità o meno.

  55. “Da che mondo a che mondo” non si può sentire!!!
    L’uomo è in continua EVOLUZIONE.
    E’ proprio per questo che ci autodefiniamo UMANI per coscienza, conoscenza, consapevolezza e compassione
    I tempi stanno cambiando e vegetariani e vegani aumentano.
    Magazzini, pub, bar ristoranti, pasticcerie, vegane e biologiche stanno aprendo in tutta Italia. Questo è il progresso, non quello del consumismo sfrenato dove gli interessi economici vanno contro la nostra salute ed sfruttano i nostri amici animali.
    Si amici non cibo, altre specie diverse inferiori si ma aventi PARI DIRITTI.
    La comunicazione è l’unica via per far cambiare le cose! Mi rivolgo a tutti i veg, non fatevi scoraggiare dagli insulti, dalle offese, non fatevi spaventare, non c’è bene nella morte e nella sofferenza. Noi siamo portatori di un messaggio di pace e di amore verso tutte le creature di Dio.

  56. “Da che mondo a che mondo” non si può sentire!!!
    L’uomo è in continua EVOLUZIONE.
    E’ proprio per questo che ci autodefiniamo UMANI per coscienza, conoscenza, consapevolezza e compassione
    I tempi stanno cambiando e vegetariani e vegani aumentano.
    Magazzini, pub, bar ristoranti, pasticcerie, vegane e biologiche stanno aprendo in tutta Italia. Questo è il progresso, non quello del consumismo sfrenato dove gli interessi economici vanno contro la nostra salute ed sfruttano i nostri amici animali.
    Si amici non cibo, altre specie diverse inferiori si ma aventi PARI DIRITTI.
    La comunicazione è l’unica via per far cambiare le cose! Mi rivolgo a tutti i veg, non fatevi scoraggiare dagli insulti, dalle offese, non fatevi spaventare, non c’è bene nella morte e nella sofferenza. Noi siamo portatori di un messaggio di pace e di amore verso tutte le creature di Dio.

  57. “Da che mondo a che mondo” non si può sentire!!!
    L’uomo è in continua EVOLUZIONE.
    E’ proprio per questo che ci autodefiniamo UMANI per coscienza, conoscenza, consapevolezza e compassione
    I tempi stanno cambiando e vegetariani e vegani aumentano.
    Magazzini, pub, bar ristoranti, pasticcerie, vegane e biologiche stanno aprendo in tutta Italia. Questo è il progresso, non quello del consumismo sfrenato dove gli interessi economici vanno contro la nostra salute ed sfruttano i nostri amici animali.
    Si amici non cibo, altre specie diverse inferiori si ma aventi PARI DIRITTI.
    La comunicazione è l’unica via per far cambiare le cose! Mi rivolgo a tutti i veg, non fatevi scoraggiare dagli insulti, dalle offese, non fatevi spaventare, non c’è bene nella morte e nella sofferenza. Noi siamo portatori di un messaggio di pace e di amore verso tutte le creature di Dio.

  58. Mangiate carne a volonta’ io quando sto male mi faccio una insalatona mista con tutte le cicorie radicchio aglio e cipolla e vicino una lombata di un kg, di manzo al sangue con due litri di rossodi montalcino e vi assicuro che guarirete anche dai tumori!

  59. Quante idiozie che sento quando dite: guardate i vostri animali e osservategli la dentatura … bella forza quelli sono PREDATORI, noi abbiamo una dentatura da onnivori e la carne che si mangiava agli albori dell’uomo era quella delle carcasse di animali gia’ morti.
    CMQ se l’uomo e’ onnivoro e per voi non e’ carnivoro, vi ricordo che se l’uomo e’ onnivoro non e’ vegetariano, provate a guardare la dentatura delle vacche pecore etc e provate a pensare se forse noi uomini abbiamo il rumine?
    Posso capire che consideriate brutto il fatto che uccidiamo degli animali per mangiarli, ma io in tutta verita’ non mi faccio nessun problema.
    Un altro anno e’ passato sono ancora in sovrappeso e ancora non ho problemi alcuno, ricordati caro Marzio detto l’idiota, che fra 2 anni verro a sputtanarti qui, ma ti coniviene chiudere prima sta fogna di blog.

  60. Quanta ignoranza su questo argomento incredibile,l’essere umano non è addetto a mangiare la carne, ad un certo punto della sua storia per motivi climatici e ambientali ha dovuto ripiegare sulle carcasse animali per poter sopravvivere,perchè dobbiamo mangiarla cotta la carne? lo sapete? e invece il vero carnivoro no,come mi manda in bestia l’ignoranza della gente e la superficialità e il poco approfondimendo della materia,l’essere umano non può mangiare carne poichè ha un intestino troppo lungo e acidi poco sufficienti a distruggere la carne,mentre il vero carnivoro ha un intestivo corto e acidi potentissimi ecco perchè può permettersi di mangiare carne non cotta e animali anche in stato di decomposizione,anche il latte fa male lo sapete?!spiegatemi perchè gli altri mammiferi dopo lo svezzamento non toccano più atte mentre noi dobbiamo avvelenarci con latte di altri animali,studiate invece di dire cavolate,anzi mangiatevi gli esseri umani tanto a questo punto!!!

  61. Se la carne non era essenziale per il nostro organismo ,il buon dio nostro signore e creatore L’AVREBBE FATTA DI SAPORE AMARO, IGNORANTI! FATE TANTO GLI AMANTI DELLA NATURA ,MA NON NE SEGUITE LA VIA, FATE FUNZIONARE IL CERVELLO0 DI SEDANO CHE AVETE E CAPIRETE CHE SE NON MANGIAMO GLI ANIMALI LA TERRA SI COPRIREBBE DI MUCCHE MAIALI E PECORE. lA CARNE E’ BUONISSIMA E FA BENISSIMO IO LA MANGIO OGNI GIORNO E AMMAZZO ANCHE GLI ANIMALI!

  62. Ma torna ad imparare qualche cosa tu, la carne va mangiata e anche abbondante,perche’ la carne e’ il primo alimento dell uomo, la carne fa bene e’ ricchissima di vitamine gruppo b e cura anche ogni malattia delluomo, certo che bisogna mangiare carne allevata allo stato brado, ma poi come si fa a dire una idiozia simile, che la carne fa male? andatelo a dire a molti sardi centenari che sono cresciuti a porceddu e agneelli allo spiedo” una bonta?, anzi domattina accendero una bella brace e me ne mangero uno intero!

  63. io già deto su mia tribu tuti mangia carne
    io no capire perche voi no mangi carne
    carne buona fa bene pancia fa viene su belo grasso e poi tu dorme bene con pancia piena e poi tu scopa bene
    io tempi di universita sempre mangiare carne e uscito buoni voti fa bene anche a cervelo
    prova tu andare avanti solo fieno come mio capra e mio capra altra e capra di mio fratelo e capra di mio padre poi tu dice me come trova
    tu capisce me
    solo problema di carne che no vuole morire loro sempre dice per favoro no sbara me e scapa ma si tu spara in schiena loro ferma subito

  64. Carissimo Carnivoro, dici che se non mangiamo gli animali la terra si coprirebbe di mucche, maiali e pecore, evidentemente ignori il fatto che questi animali non esistono in natura, siamo noi che li facciamo nascere. Non è che esistono, si riproducono in maniera incontrollata, e noi li dobbiamo ammazzare affinché non arrivino a sopraffarci. Al contrario, siamo noi stessi che, facendoli nascere e allevandoli, rubiamo spazio alle specie selvatiche e alla natura, per far posto a questi animali: il 24% delle terre emerse del pianeta è usato per nutrire bovini (metà di queste terre sono occupate dai bovini, l’altra metà dalle coltivazioni per nutrirli in allevamento), e se contiamo anche il resto di animali d’allevamento la percentuale cresce.

  65. La carne fa molto bene alla salute,io la mangio ogni giorno e godo come un pazzo quando addento quelle succulente lombate al sangue,gli animali il nostro buon dio, li ha fatti appositamente cosi saporiti ,w il suino al forno w la porchetta e le lombate di manzo e vitello muuuuuuuuuuuuuuu che gustooooo”” voi continuate a mangiare carote e sedanooo”’

  66. La carne fa molto bene alla salute,io la mangio ogni giorno e godo come un pazzo quando addento quelle succulente lombate al sangue,gli animali il nostro buon dio, li ha fatti appositamente cosi saporiti ,w il suino al forno w la porchetta e le lombate di manzo e vitello muuuuuuuuuuuuuuu che gustooooo”” voi continuate a mangiare carote e sedanooo”’

  67. La carne fa molto bene alla salute,io la mangio ogni giorno e godo come un pazzo quando addento quelle succulente lombate al sangue,gli animali il nostro buon dio, li ha fatti appositamente cosi saporiti ,w il suino al forno w la porchetta e le lombate di manzo e vitello muuuuuuuuuuuuuuu che gustooooo”” voi continuate a mangiare carote e sedanooo”’

  68. Ciao Macellaiogenuino, qui nessuno ti vuole fregare, ci stai riuscendo benissimo da solo 🙁
    Ho letto che in un tuo commento dici che Dio gli animali li ha creati apposta così saporiti, io non credo che mangiare un pezzo di carne di un animale appena morto sia una cosa così prelibata se prima quel pezzo di carne non lo cuoci e lo condisci a dovere, se fosse come dici tu, Dio avrebbe dovuto creare gli animali già belli cotti e conditi :), a questo punto due sono le cose, o il Dio di cui si parla non è tanto buono e perfetto, oppure ti sbagli alla grande.
    Certo che un macellaio che mi parla di Dio e che magari ci crede e va anche in Chiesa… bah ?!?
    Come ti dicevo all’inizio, ti stai fregando da solo, e non soltanto per quanto riguarda il corpo fisico: http://web.tiscalinet.it/vitasenzacarne/bibbia.htm

  69. LA GENTE NON SA UN CAZZO, L UOMO è STATO CREATO PER VIVERE DI SOLE MELE, MA ORMAI NON PUO PIU FARLO A MENO CHE NON SI DISINTOSSICA PER BENE, ATTRAVERSO COMBINAZIONI DI VERDURE,E PICCOLI O LUNGHI DIGIUNI.
    Questa è la vera cura a qualsiasi malattia, ce gente che crede ancora alle bugie che raccontano sui uomini delle caverne,…ma quale buona salute????era un miracolo se non morivano prima dei 30 anni, SVEGLIA GENTE, io non sono un moralista,e infatti non mi piace la gente che accusa le persone che mangiano carne. KI mangia carne lo fa solo perchè ama il gusto di essa, ma non deve dire ASSOLUTAMENTE che fa bene all essere umano, perchè se cosi fosse l uomo l avrebbe mangiata cruda come tutti i carnivori. L’ESSERE UMANO PERFETTO è STATO CREATO PER VIVERE DI UNA MONO DIETA, ANDARE CONTRO NATURA è UN SUICIDIO. NOI ESSERI UMANI DOVEVAMMO ESSERE I GUARDIANI DEL PARADISO( pianeta terra ) CHE INVECE ABBIAMO COMPLETAMENTE TRASFORMATO IN UN MONDO ASSURDO DOVE CE ANCORA GENTE CHE MUORE DI FAME PER COLPA NOSTRA CHE SPENDIAMO SOLDI PER INQUINARE IL NOSTRO PIANETA, TANTI SOLDI PER MACELLARE,TANTI PER PRODURRE CIBI SPAZZATURA,TANTI PER PRODURRE TANTE ALTRE VARIE CAZZATE.

    L UOMO NON HA ANCORA CAPITO CHE IL PECCATO ORIGINALE E STATO PROPRIO IL CONSUMO DI CIBO ASSOLUTAMENTE NON ADATTO AL SUO ORGANISMO. LA GENTE CHE VA IN CHIESA FAREBBE BENE A STARSENE A CASA PERCHè A DIO NON FREGA UN CAZZO DEI VOSTRI CANTI DI MERDA , E DELLE VOSTRE PREGHIERE LAGNOSE, è INUTILE CHE LA GENTE CHIEDE IL PERDONO QUANDO OGNI GIORNO DISTRUGGE IL PROPRIO FISICO, UCCIDE ALTRI ESSERI UMANI( AFRICA ) E SIAMO TUTTI ASSASSINI.

    CIAO BELLA GENTE SPERO AVETE CAPITO QUESTE COSE SEMPLICISSIME.

  70. Il primo che mi viene a chiedere un euro per gli ospedali teletonh e altre raccolte varie gli sputo in faccia ,in italia quando accendi la tv tutti a parlare bene veronesi compreso e tanti illustri poi vieni ricoverato in ospedale e ti trattano come un cane , infermieri che la notte se hai bisogno di qualche cosa dormono come ghiri e medici che scambiano un raffreddore per qualche altra cosa incredibile ma e’ cosi’ entrate in ospedale e ne uscite con altre 20 malattie se vi va bene .. di solito si muore.Iniziano a riempirvi di medicinali e alla fine ci lasciate le penne .. i medicinali sono soldi soldi soldi e regali piu’ ne ingozzate e piu’ regali e regalini dalle case farmaceutiche…..

  71. che patetici. la carne in giusta quantità fa bene e il fatto che ci chiamiamo onnivori implica che nella nostra dieta debba esserci anche la carne, se no saremmo erbivori, cosa che non siamo dal momento che non abbiamo nemmeno gli enzimi per scindere la cellulosa! comunque la soja fa male in quanto al suo interno contiene una tossina dannosa all’organismo.
    animalisti sciocchi e ignoranti, studiate prima di dar aria alla bocca

  72. Gli strenui difensori del consumo di carne che ho letto su questo sito, sono per lo più persone oramai incapaci di avere una dieta equilibrata: nel mondo occidentale ne facciamo un uso indiscriminato, come indiscriminato e vergognoso è l’allevamento di animali. Quantomeno sarebbe da mangiare carne in modo ridotto e prodotta con metodi più salutari ed etici.
    PRENDEREI PERSONALMENTE A CALCI NEL SEDERE LE PERSONE SOVRAPPESO CHE CONSUMANO CARNE.

  73. Io mangiavo carne spesso: mi sono accorto che riducendone il consumo, la digestione è decisamente migliorata. Non nego che mi piace, ma eticamente non è un alimento corretto. La sofferenza agli animali, l’impatto ambientale e le patologie legate al consumo di carne sono un male sociale. Sarebbe doveroso da parte di tutti ridurne al minimo il consumo. Non credo che riusciro ad eliminarla del 100%, ma l’ho ridotta ai minimi termini a livello di consumo.

  74. IGNORANTISSIMO CHI AFFERMA CHE L’UOMO È CARNIVORO!! VUOL DIRE CHE NON SA NULLA SULL’ANATOMIA DEL CORPO UMANO! I CARNIVORI HANNO L’INTESTINO CORTISSIMO PER ESPELLERE IMMEDIATAMENTE LA CARNE.. CHE SI DECOMPONE SUBITO A CAUSA DEI BATTERI E IL CALORE.IN OLTRE I CARNIVORI HANNO LA MASTICAZIONE VERTICALE (tipo cani o gatti)E NON CIRCOLARE COME LA NOSTRA E QUELLA DELLE MUCCHE E ALTRE CREATURE ERBIVORE!! IN OLTRE IL CONSUMO DI CARNE NEI PAESI RICCHI, CONTINUA AD AFFAMARE I PAESI PIÙ POVERI CONTRIBUENDO ALLA MORTE MILIONI DI PERSONE! QUESTO PERCHÉ TOGLIAMO L’UNICA FONTE DI NUTRIMENTO CHE HANNO (i cereali) PER NUTRIRE POCHI DEI NOSTI ANIMALI NEGLI ALLEVAMENTI! QUINDI MENTE VI GUSTATE LA FIORENTINA, SE NON VE NE FREGA NULLA DEGLI ANIMALI DELL’AMBIENTE IN CUI VIVETE E DELLA VOSTRA SALUTE, PENSATE ALMENO AI BAMBINI CHE PESANO 20 Kg PER AVER DONATO LA LORO CIOTOLA DI CEREALI ALLA VOSTRA MUCCA PER OTTENERE LA VOSTRA FIORENTINA DEL CAZZO! mondo di arroganti ed egoisti quali sono gli essere umani!

  75. Mai lette tante stronzate tutte insieme…
    la carne fa bene? L’uomo la mangia da milioni di anni? la soia fa male?
    Dove cazzo la reperisci l’erba, che evito il tuo pusher??

    L’uomo per sua natura è un vegetariano-fruttivoro, è diventato onnivoro solo per opportunismo, più del 40% dei tumori all’intestino e allo stomaco sono provocati dal consumo di carne.
    La carne provoca molti più mali dei falsi benefici dichiarati….

  76. Ma sentili questi carnivori, uno cerca di farli ragionare e loro insultano pure, ma lasciateli perdere, vogliono continuare ad avvelenare il loro corpo e la loro anima, lasciateli liberi di autodistruggersi, certo, contribuiranno all’aumento dell’inquinamento e della fame nel mondo, ma confido nel fatto che arriverà il giorno in cui non ci sarà più posto per loro 🙂

  77. Sto da almeno un anno cercando di diventare vegetariana e devo dire all’inizio non x scelta.non avevo la possibilita ne x me ne x mio figlio di prendere la cosidetta fettina.ora sn arrivata al punto di riflettere prima di cucinarne una. sn convinta che la strada sia riuscita a farla,e presto niente carne. niente uova, formaggi, latte, e tutti i derivati. non ho il coraggio di guardare quei video che illustrano lo straziante modo di come vengono trattati quei poveri animali,mi sento anche in colpaq x quante volte ho mangiato la carne specie quella di cavallo, puledro, in puglia usa molto. ma piuttosto mi devono torturare la pross. volta, ho visto dal vivo dei cavallini che prendevano dalla mia mano dei fili d’erba… non potrei pensare che il loro corpicino venga macellato, ma purtroppo ancora accade, ma che razza di gente siamo?mi sn fatta una promessa. mai piu carne, mai piu. il bello è che ne parlo anche ad altri ma è qlc di incredibile, ti prendono x pazza.ma io sn in pace cn me stessa, e continuero a cercare di fare qualcosa. grazie.ANNA.

  78. La brace e’ quasi pronta ,legno rigorosamente di olivo e quercia,lombata toscana di un kg. e mezzo allevata allo stato brado ho solo 78 anni e la mangio da quando ne avevo 13 almeno due volte alla settimana.La carne e’ l’alimento numero uno per l’uomo ,tutto il resto pasta latticini ma anche certi tipi di pesce fanno solo male.

  79. Caro Lorenzo, dici che la carne è l’alimento numero uno per l’uomo, la seguente lista di vegetariani però dimostra il contrario: http://www.oipa.org/italia/vegetarismo/famosi.html
    Comunque Carlo Cannella, il nutrizionista di Super Quark diceva che dobbiamo mangiare carne perché siamo fatti di carne :), purtroppo è morto di recente per un cancro all’intestino.
    Tu hai delle vere prove che il consumo di carne faccia bene ?

  80. Io mangiavo tanta carne, fino a 22 anni fa. Ma stavo male, avevo dolori in tutto il corpo, per cui mi hanno diagnosticato una spondilite anchilosante e un’altra malattia molto grave, ma per quanto riguarda quest’ultima non tutti i medici erano d’accordo sulla diagnosi.
    Inoltre avevo varie infiammazioni agli occhi, di cui nessuno capiva l’origine, infiammazioni al trigemino e vari episodi di Herpes Zoster, avevo appena avuto la mononucleosi e credevo di avere la sindrome di stanchezza cronica.
    Insomma ero messa piuttosto male.
    Per fortuna mi sono rivolta ad un medico naturopata, che per prima cosa mi ha cambiato l’alimentazione.
    Devo dire la verità, ho fatto fatica a rinunciare alla carne prima e ai latticini poi, ma ero così angosciata dalla mia condizione che avrei fatto qualsiasi cosa per stare meglio.
    A distanza di 22 anni, sono vegana e felice di esserlo. Ovviamente sono una persona diversa, più solare allegra e piena di salute.
    Ho quasi 60 anni, e me ne sento molti di meno. Ma mi domando: cosa sarebbe stato di me se non avessi cambiato alimentazione?

  81. L’uomo è onnivoro, cioè il suo apparato digestivo consente di assumere carne e vegetali.
    I vegetariani sostengono che l’uomo sia un ruminante, ed è errato: l’uomo non ha il doppio stomaco come le mucche e non ha mai mangiato 18 ore al giorno come le mucche. Inoltre gli occhi posizionati frontalmente dimostrano che è un cacciatore.
    L’ideale per la salute è magiare 50% alimenti animali e 50% vegetali.
    Se mangiamo una fettina di carne di 150 grammi, l’ideale sarebbe mangiare 150g di cibo vegetale (verdura e frutta, ma soprattutto verdura).
    Il pesce è un alimento fondamentale per la salute, grazie agli omega 3.

  82. Il pesce e’ altamente inquinato ,prendete poi le cozze e levongole e sfido chiunque a dire che ci sono i controlli? ma quali controlli alla fine si chiude sempre un occhio me lo sono analizzato da me il pesce e soprattutto le cozze e non vi dico quello che contengono.La carne fa male non perche’ carne ,ma perche’ oramai e tutta impestata di sostanze chimiche per gonfiare gli animali i controlli alla fine chiudono sempre un occhio , si deve poure lavorare e mangiare.

  83. Ma certo che la carne fa male.. come tutte le cose che comperate al supermercato come tutte le cose pompate per farle gonfiare in modo innaturale come le melanzane le zucchine l’insalatina piena stracolma di antilumache e pesticidi, la carne farebbe benissimo se solo si riuscisse ad aquistarne di veramente selvatica senza ormoni e antibiotici e non vi voglio dire quali altre decine di schifezze gli vengono somministrate ai vitelloni e vitelli per poterveli presentare al banco come piace a voi … bella rossa rossa e tutta uguale stampata .. Prendete una lombata da un manzo allevato allo stato brado e poi ne riparliamo ..andatelo a chiedere ai centenari toscani ,sardi ,e nei dintorni di roma in quei paesini sperduti dove vecchi di 95 anni si sono nutriti quasi esclusivamente di carne selvatica cinghiali conigli casarecci polli allo spiedo vitelli casarecci .QUANDO SCRIVETE LE STRONZATE SIGNORI ANIMALISTI E VEGANI DATEVI UNA REGOLATA E POI NON HO MAI VISTO TANTI MORTI GIOVANI COME TRA VOI VEGETARIANI,LA MAGGIOR PARTE TUTTA MORTA DI CANCRO O INFARTO.

  84. io sono vegetariana, e sono felice di esserlo. ora ho capito, che come regola, noi vegetariani dobbiamo essere arrabbiati con i carnivori, ma scs viviamo in un paese libero, oppure no? ognuno è libero di essere quello che è. se a me non piace la carne, non vado ad insultare ki la mangia. è una questione di rispetto verso una persona che la pensa diversamente da me.

  85. Miley, sono pienamente daccordo con te, non bisogna insultare chi la pensa diversamente da noi, però ci sono soggetti che cercano sempre un’ occasione per deridere la nostra scelta, beh, a quel punto penso che anche tu non sarai tanto rispettosa nei loro confronti 😉

  86. Signori, non vi illudete… siamo solo servi del consumismo :-).Negli anni 60′ ci hanno illuso (oggi ne paghiamo le conseguenze); ci ammaliamo per via dei veleni che respiriamo, di ciò che beviamo e mangiamo… BASTA! non prendiamoci in giro più di tanto:siamo e rimaniamo “numeri”… numeri che contano ai fini della sanità, politici e sociali e, ovviamente, per fini fiscali.in pratica dobbiamo (salvo per pochi e cioè di coloro che hanno il potere e quindi padroni del terra) tutti quanti considerarci un… “USA E GETTA” :-).Auguri e state bene (fino a quanto potete) per info:polidorimarzio@virgilio.it

Lascia un commento